ComidaDeMama

October 28th, 2005 by Elena

cose che capitano

Marta legge tutto quello che incontra per la strada con molto entusiasmo.
“C A F F E virgola C A V O U R, mamma me lo dici per intero?”
“Caffè Cavour, la ou si dice U”
“Come calembour!!!”
Dopo sentirmi come uno di quei genitori descritti da Road Dahl in “Matilda” e provare un po’ di pudore per il moto di orgoglio che sto provando vado avanti per la piazza e mi accorgo che in tutti i bar, anche il meno elegante spuntano bellissimi calici soffiati pieni di vino. sarà una nuova moda.
“Questa è lunghissima! P A S T I Ci Ci E R I A”
Una delle frasi ricorrenti nei discorsi che faccio in questi giorni è
“Ahhh, ma intanto è a statuto speciale”
Questa frase mi viene detta non appena accenno a qualche possibile differenza tra il posto in cui andrò ad abitare e quello che avviene qui in Piemonte.
Dal gusto del caffelatte alla composizione chiamica dell’acqua a che cavolo ne so.
Oggi qui a Savigliano è giorno di mercato e piazza cavour e piazza santarosa sono piene di cardi, di castagne, di zucche colorate, di crisantemi. E’ un bellissimo scenario, c’è un buon profumo.
Ora vado dal signor Agù a prendere una fustella di ricotta, che è cosi buona e ricca di latte che, accompagnata con un cucchiaino di marmellata di rose di damasco dei monaci di Bose, rimarrà per sempre uno dei miei dessert preferiti.

Comments

6 Responses to “cose che capitano”
  1. Ehilà , bentornata!

  2. ..e a pensarci bene anche voi siete un po’ a “statuto speciale” LOL.
    Vi trovere bene!

  3. che bello, che bello, che bello. yuppi a voi futuri trentini. bacioni immensi.

  4. Bene, benissimo. Qui noi si addenta con piacere la “Piada dei Morti”. C’è il tartufo di Sant’Agata Feltria, castagne, mele del montefeltro, la polenta con le “Poveracce”. E, per chi va a funghi ed e’ fortunato a trovarli, ci sono i Prugnoli, ottimi con la sfoglia o con certi risotti delicati che sa fare lo zio Piero… :-)

  5. che bello! mi viene in mente solo ora che sto venendo a Savigliano x un corso univers presso la multisala e magari potrei incontrarti per strada con la tua piccola. è poco che ho scoperto il tuo blog (da quando descrivevi il trasloco ed i party di arrivederci a scuola e non) e pensare di incontrarti, anche senza riconoscerti, mi fa piacere.
    in bocca al lupo per tutto.

  6. no, sbagliato tutto, dal 31 sei in trentino, ho appena letto post successivo. va bene ugualmente, invariato l’inboccaalupo. ciao!

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes