ComidaDeMama

November 17th, 2004 by Elena

Inbakeren brengt rust

LeopardBunt1.jpgMeike, olandese e Inessa, russa, due mie amiche, hanno avuto da poco un figlio.
E mi hanno stupito perchè entrambe impacchettano i loro pargoli prima di metterli a dormire.
L’idea di base è che la fasciatura costringa il neonato un po’ come faceva poco prima il grembo materno. Questa costrizione lo farebbe sentire più a suo agio.
Se non l’avessi visto con i miei occhi non ci avrei creduto. Funziona!
Meike mi ha fatto vedere il libro da cui ha appreso la tecnica di impacchettamento e poi mi ha fatto provare con il suo Boaz. Povera stella, alla fine sembrava un fagotto.
Ho visto Bart, il marito di Inessa, impacchettare il suo Pavel.
Sembrano delle piccole mummie, devo ammetterlo, ma la loro calma non può essere il frutto di qualche organo stritolato dalle copertine. E dormono, serenamente, dopo pochi minuti. Se penso a Marta nei primi mesi di vita. TRE bande avrei usato, non due.
Spiegare a parole il procedimento più complicato che vederlo in fotografia, indubbiamente chi ha fatto un po’ di origami nella sua vita è avvantaggiato, perchè necessitano un paio di pieghe piuttosto geometriche.
Mi armerò di libro e vedrò di consigliarlo alle mie due cognate che hanno da pochissimo avuto una figlia ciascuna, Matilde e Greta, nata questa mattina alle 7.30.
Ho fatto vedere a Marta e Marco questa sera come si fa utilizzando un orsacchiotto di Marta e due asciugamano da cucina, per voi ho trovato una fotografia del risultato finale.
Altre immagini.
L’orsacchiotto sta dormendo di gusto di fianco a Marta.

Comments

14 Responses to “Inbakeren brengt rust”
  1. tiziana says

    resto perplessa sulla fasciatura… le mie due figlie hanno sempre dormito come ghiri libere e quasi nude, anzi, dormivano con le braccia alzate e quando le abbassavano era segno di un imminente risveglio. per il terzo incrocio le dita, ma se sara’ un insonne ti chiedero’ un corso di impacchettamento!

  2. Mah. Non riusciamo nemmeno a coprire Letizia con un lenzuolino e il suo rituale “calmante” consiste nel martirizzarsi l’ombelico, vedo ardua qualsiasi operazione di impacchettamento. Chissà in futuro… ;)

  3. silvio e tiziana
    sono sicura che questo sistema non vada bene pere tutti i bambini.
    Ripeto, se non avessi visto di persona la differenza tra senza pacchetto e con pacchetto una volta che il neonato lasciava le bracia della mamma o del papà sarei stata molto scettica. Col senno di po Marta ne a vrebbe avuto bisogno, cos

  4. Come se la ride il bambino più grande :-)
    Con Le

  5. tutto, tutto, tutto torna… E’ interessante, perplimente, rassicurante?

  6. Interessante… lo dirò a mia sorella… anche se so che boccerà a priori la cosa

  7. anna, i sacchetti qui in olanda sono all’ordine del giorno, li trovi da HEMA a 12 euro, bellissimi
    in italia non li avevo mai visti, ora ne faccio una scorta per i miei amici italiani con figli
    rob per te è un po’ tardi saperlo, a meno che non vogliate avere un quarto figlio, ma insomma in effetti ha senso
    monzia: pazienza, io per il prossimo ci provo di sicuro

  8. penso che ci proverò anche io: soprattutto se sarà pestifera come Davide, proverò di tutto… ciao cara e un bacio a Marta.

  9. penso che ci proverò anche io: soprattutto se sarà pestifera come Davide, proverò di tutto… ciao cara e un bacio a Marta.

  10. Si chiama wrapping e lo facevo anch’io con la PBF. Per i prematuri la teoria è che mancandogli gli ultimi mesi in cui stanno stretti nella pancia hanno bisogno di “contenimento”. E’ vero funziona. Dormiva come un angioletto e ancora oggi le piace stare arrotolata nella coperta, magari anche in braccio a mamma ;-)
    CV

  11. Bello eh il completino il leopardo???
    CV: in inglese il termine appropriato è swaddling, me l’ha detto Meike.
    In effetti wrapping mi sa di burritos
    :O) e poi è più legato come termine al confezionamento con la carta.
    Sfuma la siglia di Quark, per osmosi, a forza di stare con il my wise inizio a fare il maestrino come lui? jamais!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    LOL

  12. Guarda che io e’ da aaaaanni che non faccio piu’ il maestrino, o meglio, che cerco di limitarmi :)

  13. @comida: stella, in Mangiagalli (e non solo l

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes