ComidaDeMama

November 14th, 2004 by Elena

Diwali, sari e cantuccini

sari_01.jpgVenerd

Comments

12 Responses to “Diwali, sari e cantuccini”
  1. che ti metti????????

  2. il sari di Priya, ma non questo, uno arancione.
    La prendo sempre in giro perchè i suoi colori sono perfetti per la sua meravigliosa carnagione ambrata scura e non per la mia bianchiccia, anche se il mio colore viene considerato in india bellissimo –bleah, sembro un fantasmino!–

  3. e io che gia ti imaginavo vestita con un abito tradizionale piemontese (che manco so come potrebbe essere ) :-D

  4. Elena sei bellissima in sari.
    Stiamo di nuovo contando i giorni del tuo ritorno in Italia. Un abbraccio

  5. vesnuccia: mi posso vestire da Gianduja LOL, meglio il sari!
    sergio. troppo buono, vestire un sari richiede un gran bel portamento e movimenti molto lenti, non so se ce la farò a resistere tutta la sera.
    Anche io faccio il conto alla rovescia, sta andando precipitosamente!

  6. bimba c’è qualche remota possibilita di vederci durante la vostra pemanenza in patria?

  7. Io circa due settimane fa sono finito in un ristorante indiano dove una volta c’era una pizzeria vicino al mio vecchio liceo. Però era carissimo e i tizi che lo gestiscono erano antipaticissimi! PEr fortuna che prima avevamo mangiato le castagne!!!

  8. Che bella!!!! (anche i cantuccini cmq….)

  9. Ah che bella! E che bello ritrovare cose della religiosità indù che avevo studiato a scuola! Ma Marco come si vestirà? ;)

  10. caspita comida…sei un fiore! che figurino…ecco, adesso cercherò di eseerlo anch’io per il tuo arrivo in italia…Bacioni a te e a Prya.

  11. Ciao Comida!
    Ho postato la ricetta sul mio blog.
    Spero di essere stata abbastanza precisa e chiara!!!
    Un saluto grande.
    Arianna
    ps: http://www.bloggers.it/plicchete

  12. dada, peccato. A PD, vicino alla stazione c’è un supermercato cinese dove ho visto vendono dahl e spezie indiane, se riesco ti cucino qualche cosa in loco, ma non ho tutti gli ingredienti appresso, vediamo, non garantisco. La cucina indiana è ottima.
    mammina: la foto è tattica, non sono un figurino per niente!
    meva: cantuccini favolosi
    silvio:mmmm bel problema, ho un kurta per marco, ma mi sa che accentuerà la sua magrezza. Il mio amico Luigi Urru ha tradotto per Einaudi il volume dedicato all’Induismo!
    Arianna GRAZIE!!!! mi chiedevo se non l’avessi perso di vista il tuo post, la ricetta è molto invitatnte! aggiorno il post questa sera

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes