ComidaDeMama

October 30th, 2004 by Elena

Appena finisco queste 48 ore

Scrivo il resoconto dell’Is my blog Reading e anche dell’Is My Blog Burning,
preparare il letto a Simona che si ferma a dormire dopo la lezione di cucina di domenica, preparare una mega colazione, riassettare la casa, predisporre la mia camera per i parenti tedeschi, spesa tattica, prenotazione biglietti del Rijksmuseum.
Stirare stirare stirare.
Stirare stirare stirare.

Comments

30 Responses to “Appena finisco queste 48 ore”
  1. bacio. smack! :)

  2. giorni pieni, eh? tranquilla, per quanto riguarda l’is my blog burning, noi sappiamo aspettare! ;-)

  3. Coinvolta dal turbinio di attivita’, intervengo pur’io: sacco a pelo per una notte, senza dubbio. E per colazione latte, corn-flakes e scagliette croccantine di Marta ;).
    Ciao Dona, non sono piu’ intervenuta perche’ sono una talpona, ehmmmmmm, grazie mille per i saluti :), quando ti si rivede da queste parti?

  4. rgazzi,il my wise è invacanza dal 28 di ottobre al 7 di novembre e millan ta una vacanza di una settimana
    Aspettando il giorno in cuianche io mi assenterò per una settimana lasciando i due al loro destino, mi industrio per fare le cose di sempre.
    Tipo: ora torno dalla cena che abbiamo fatto per l’Accademia della Cucina Italiana, una serata piacevole e ben riuscita.
    Marta dorme dai pii vicini di casa e domattina alle 9.00 vado a prenderla per portarla in tour “AULIN”, come lo chiama Marta.
    Si tratta di Halloween, ovviamente, e forse Marta prevede cosa userò per il mio mal di testa mattutino.

  5. coraggio :)

  6. Aiuto Elena abbiamo D’ALTROCANTO e ARTEMISTA sommersi da commenti pornografici! Non si puù mettere un filtro a tutta sta robaccia?

  7. Sergio, Marco ti fa pulizia continua, solo che tu non lo sai.
    Ora è in vacanza, come vedi.
    Stiamo facendo del nostro meglio per mettere il links osceni nelle black list, ma da ieri è partita una nuova tornata, terribile.
    Io vedo lo spam di artemista e comida e ieri ho ricevuto 275 commenti osceni.
    Considerando che immetterli nella black list (che word press non ha e che nadia sta pulendo via via — Nadia grazie, sono sommersa) costa parecchi secondi di aperture e chiusure di finestre, questa mattina, prima di andare a prendere Marta ne ho puliti venti e poi sono tornata a Marta e ai suoi impagni sociali e alle sue necessità materiali.
    Io più di cos

  8. Forza Elena, Forza Elena, Forza Elena! Sembra il nome di un ben noto partito (!), ma in realtà è un tentativo di incoraggiamento a distanza…;)

  9. cecilia says

    ho postato la ricetta della mia comida de mama. ho anche cercato di mandartela nei commenti, ma non ci sono riuscita. scusa il ritardo. Capsicum

  10. cecilia says

    Ci riprovo. Ecco la Minestra Rinfrescante.
    Il nome è legato in parte alla convinzione di nostra nonna e di nostra madre che si trattasse di una vera terapia per i disordini di stomaco, in parte al sapore deliziosamente fresco che ha. La ricetta originale prevede formaggio pecorino semifresco, cioè vecchio di dieci giorni, e una specie di yogurth sardo chiamato gioddu. Poichè vivo in esilio, mi accontento di quel che trovo sul mercato per fornirne una ottima imitazione.
    Ingredienti per due o tre persone:
    mezzo litro di brodo
    100 grammi di semola, preferibilmente grossa
    150 grammi di formaggio feta
    2 grossi cucchiai di yogurth greco
    un ciuffo di menta fresca tritata.
    Versare a pioggia la semola nel brodo bollente e fare cuocere per dieci/quindici minuti. Aggiungere il formaggio tagliato a piccoli cubetti e rimescolare fino a che non si è sciolto. Spegnere il fuoco e incorporare lo yogurth e la menta tritata, servire

  11. Posso anch’io? sono in tempo? dài Comida ti dò la ricetta del Flan di latte che faceva la mia nonna. Ogni volta che la penso, adesso che non c’è più lo faccio e racconto di lei alle mie bambine.
    Far colare attraverso un colino sei uova intere in una pentola dove avrete messo un litro di latte intero a scaldare insieme a sei cucchiai rasi di zucchero. Mettete la scorza di un limone freschissimo e non trattato.
    Preparate il caramello con cui ricoprirete il fondo dello stampo da budino e poi metteteci il liquido togliendo la scorza che avrà già rilasciato il suo profumo. Fate cuocere a bagnomaria per un’oretta e fate poi raffreddare in frigo.
    Un bacio

  12. encli e cecilia tranquille! scrivo questa sera dopo cena il tutto!!! vi includo felicemente, sono più in ritardo di voi, è che marco non c’è e sto lavorando e poi ho avuto i parenti e una mia amica è in crisi pesante. Che casini
    silvio, sei gentile, voi tutto ok?

  13. silvio, I start guessing why everything is SO fine ;)

  14. Ah grazie Ele, non ce l’avrei fatta a passare da Bubi neanche per bagnare i fiori…sei un tessssoro!!
    Baci! ;)
    E una sfrugugliata nei capelli di Marta!! :)
    V.V.

  15. ti pensiamo tanto. bacioni.

  16. Ciao Elena,
    spero che tutto vada bene. Mi spiace di non aver partecipato a IMBB, stavolta il piatto ce l’avevo. Pero’ ho partecipato ad un altro evento C&Z, questa volta fruttuoso a tutti i livelli!

  17. buone vacanze!
    OT – sapevi che eriadan è di trento?

  18. V.V. prego! domattina sostituisco la sabbietta del gatto :)
    mammina: sei stragentile, sono un po’ nelle curve
    emanuele: PLEASE mandami la ricetta, ché non ho ancora scritto il post. E poi vogliamo tutti sapere csa hai fatto con C&Z, scrivi quando hai tempo e poi ti pubblico? per piacere!
    Massaia d’Avesa: qui l’unico a essere in vacanza è il my wise, accidenti a lui. E ci rimane fino a domenica sera. Che poi non dovrei lamentarmi perchè è partito solo il 28 ottobre e la mia amica Susan ha il marito -indiano- in giro per un mese in India, dove sta facendo trekking e ricerca di se stesso dopo aver mandato a farsi benedire il suo datore di lavoro.
    Bah, io e Marta ce la caviamo benissimo, solo che non scrivo i post.
    Io sto correndo come una trottola e questo post l’ho lasciato cos

  19. comida..per lo spam chiedi a gattostanco…bacioni.

  20. OT ( commento qui perchè i commenti sono disablitati sui post successivi ).
    Volevo giusto chiederti cosa pensi dell’assassinio di Theo Van Gogh. Io penso che una certa, malintesa forma di tolleranza deve finire, in Olanda ed altrove. Ho letto che l’assassino frequentava una moschea, detta Al Tawheed, di tendenza salafita e wahabita dove si vendono libri che incitano all’odio ed alla violenza. Mi pare che simili posti vadano chiusi e che chi proclama la violenza integralista vada sbattuto in galera.

  21. mmammina grazie, chiederò!
    milton: cosa vuoi che pensi dopo una cosa cos

  22. Grazie davvero. Io vivo in una terra che è stata di emigrazione ed un pò lo è tuttora. I nostri nonni e bisnonni hanno pat

  23. non posso replicare, ho una patellina che appena mi siedo al pc mi assilla dicendo di tutto, pur di non farmi scrivere

  24. milton, dovrei scrivere trecento volte che non tutti gli olandesi sono intolleranti, cos

  25. D’accordissimo con te sulla necessità di integrare chi non lo è. A patto che voglia ‘integrarsi’, però: ripeto quello che ho scritto prima: di integrazione deve trattarsi, e cioè di recepimento da parte dei ‘nuovi’ dei valori che l’ordinamento dei paesi accoglienti reputa fondamentali. Se scegliamo la nuova casa per le tegole rosse e le pareti bianche, essi devono restare tali per rispetto della scelta di tutti. Chi non vuole più le tegole e vuole tinteggiare le pareti, semplicemente se ne torna da dove è venuto, punto. Ho letto di moschee anche in Olanda dove si additano gli occidentali come infedeli, gli omosessuali come persone da eliminare e le donne come svergognate da chiudere in casa: questi posti vanno chiusi. Spero che ce ne convinciamo in tempo.
    Come va con la lotta contro lo spam? ciao

  26. vedo l’integrazione come una cosa reciproca, ogni parte deve fare dei passi avanti l’una verso l’altra.
    Io non so più a cosa credere a quello che leggo e che sento, ma anche io ho letto-sentito di queste moschee. E’ una cosa molto triste, vero?
    Lo spam mi sta rubando tutto il mio poco tempo libero che uso per scrivere.Ieri sera sono stata su fino a 1.00 am per togliere e filtrare da Comidademama e Artemista. UFFA. Tu non ne hai?

  27. no Comida, sinora sono stato fortunato e non ho avuto spam sui commenti del blog. E’ una bella seccatura davvero; spero che venga elaborato qualche rimedio definitivo prima di avere lo stesso problema :-)
    Proprio ieri guardavo questa mappa mondiale dove sono evidenziati i posti da dove origina la robaccia ( spam, virus etc. ) che infesta internet: a quanto pare l’Olanda è -anche a questo proposito- solo una vittima e non un carnefice…
    ciao
    http://postini.com/stats/map_window_spam.html

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes