ComidaDeMama

July 3rd, 2004 by Elena

Suribachi and Surikogi

suri6.jpg

Questa mattina il my wise mi ha vista arrivare dal Noodermarkt, mercato biologico che si tiene ogni sabato intorno alla Noorderkerk, brandendo vittoriosa il mio suribachi e il suo bel surikogi.
Il suribachi è un mortaio di terracotta smaltato all’esterno. L’interno è ruvido, solcato da scanalature che consentono la rapida polverizzazione dei semi di sesamo. Il surikogi è un pestello in legno piuttosto tozzo.
Oggi pomeriggio abbiamo fatto con Marta il gomasio, ottima alternativa al sale, pestando poco sale e semi di sesamo arrostiti.
Si possono creare salse molto buone a base di sesamo pestato, arricchite di zucchero, sale, sake e salsa di soia, perfette per rendere i fagiolini bolliti degni di essere presi in considerazione come contorno.
Ora scendo dalla vicina di casa timida a chiedere una tazzina di salsa di soia, chè ho dimenticato di comperarla.

Comments

6 Responses to “Suribachi and Surikogi”
  1. Sembra bello il coso della foto…
    Buon appetito! :o)

  2. Il mio suribachi e il suo bel surikogi sono molto belli, hai ragione!
    Si possono trovare in negozi di articoli macrobiotici perchè il gomasio è un condimento che rientra in questo tipo di alimentazione.

  3. @Dadino: ma noi ti paghiamo l’università per niente? Cos’è il coso? Studia, Dadino, studia!

  4. ma davvero da te ci sono 15 gradi ?!?!?
    proprio ieri un mio amico ha proposto una 3 giorni ad Amsterdam … quasi quasi … =]

  5. comidademama says

    mammina :OD
    not coffee si, ahimè, ma poi dico sempre che non saprei vivere al caldo, è un odio e amore per questo tempaccio
    Fammi sapere se vieni ad amsterdam!

  6. Il gomasio che ci hai regalato non è stato ancora collaudato. La prossima volta ce ne fari assaggiare quindi un po’ di tua produzione o, meglio, lo farai preparare a Sergio cos

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes