ComidaDeMama

July 20th, 2004 by Elena

Pesto ai pistacchi

La ricetta non è mia ma di Allan Bay ( autore di Cuochi si diventa Feltrinelli, libro che consiglio veramente a tutti e di un blog su Fel. attualmente un po’ in letargo)
Pesto ai pistacchi
Mettete la boccia del frullatore in freezer per 1 ora almeno: cos

Comments

6 Responses to “Pesto ai pistacchi”
  1. Bonoooooo :o)
    Peccato che la ricetta per il “bagnet verd” l’hanno già postata … da brava piemontese che sono mi era venuto in mente solo quella.
    Bentornata :o)

  2. …umh, mi ispira non poco..il problema qui a parigi é trovare un basilico nei limiti della decenza e che non richieda l’accensione di un mutuo.
    “Cuochi si diventa” mi era stato già consigliato ma ero scettico (un libro di cucina scritto da un tizio con un nome inglese? sacrilegio!): se lo suggerisci tu, cedo all’autorevolezza. A proposito, come fai ad amsterdam a procurarti i libri in italiano? Li acquisti in Rete o esistono librerie italiane?

  3. legs non dire cavolate il bagnet verd è sempre diverso, posta anche il tuo, scommetti che lo fai diverso?

  4. basilico, ehhhhhh il basilico anche qui si fa il mutuo,
    Io compro libri in Italia, qui ad amsterdam c’è una libreria ma i libri sono carissimi. Con la scusa che compero poche volte all’annno io e Marco facciamo incetta in libreria, sembriamo delle cavallette :OD etu a Parigi come fai?

  5. Però, che bello, trovare l’olio del MIO Garda in queste ricette. Mi commuovo :)

  6. A Parigi probabilmente c’é una libreria italiana, ma non ho il coraggio di appropiquarmi: penso che i prezzi siano espressi in sesterzi.
    Tornando in Italia piu’ o meno ogni due mesi, anch’io faccio spesa in patria, ma stavolta sono appena tornato e mi accorgo ora che per la prima volta non ho comprato niente: che vuoi farci, c’era da andare al mare…

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes