ComidaDeMama

July 5th, 2004 by Elena

Midnight Sun Film Festival, Moretti, Kaurismaki

leningrad_cowboys.jpg

Leggo sulla Repubblica della bella intervista fatta a uno dei miei registi preferiti e mi viene in mente che vorrei andare una volta nella vita cos

Comments

21 Responses to “Midnight Sun Film Festival, Moretti, Kaurismaki”
  1. anc’io una volta vorrei andare a quel festival si dice che è un’esperienza veramente formativa ,sopratutto le feste nei boschi hanno un che di magico.
    Invece Moretti, che è stato invitato più volte ha sempre disdetto all’ultimo momento. I Kaurismaki nelle interviste lo ricordano sempre molto arrabbiati.

  2. mi correggo dopo l’intervista di Repubblica:alla fine quest’anno c’è andato! e che ho passato la notte a lavorare al computer e sono ancora molto rimbambita . Ho letto il tuo post a mio piacimento

  3. comidademama says

    non che qui in olanda non si abbia una luce bellissima, ma in effetti le feste nei boschi lapponi in estate mi fanno sognare.
    Moretti credo che abbia un suo modo, bello o brutto, di essere o lo chiudi un un barattolo o lo pigli cos

  4. comidademama says

    nun te stressà cara valentina, credo che NM sia un mal di pancia per chiunque lo ospiti, almeno cos

  5. Ti capisco,io anche lo prendo cos

  6. comidademama says

    ieri sera il tramonto era alle 23.00, luci rosse sulle nuvole e cielo plumbeo, oggi è stranamente terso con sole
    se ti piace la luce d’Olanda c’è un meravigliso documentario in merito, passo da te con il link

  7. e io passo dal blog di valentina per “rubare” il link allora =]
    cmq per quanto riguarda i Kruder und Dorfmeister prover

  8. Kruder&Dorfmeister li ho conosciuti grazie a Sara, è una musica ipnotica che ha accompagnato al sottoscritta secoli fa durante i suoi viaggi notturni in automobile per lavoro. Ora quando la sento mi sembra che siamo passati secoli e ascolto questa musica pensando solamente più alla mia amica Sara, che vive in un paradiso circondato dal Mediterraneo.

  9. @Comida: quella linea che ricordi era disegnata da Marcell Jankovics, un maestro ungherese dell’animazione. il corto si chiamava “Sisyphus” (1974). http://theoscarsite.com/pictures1975/sisyphus.jpg
    Nomination all’Oscar 1975. E’ stupendo il disegno di sole ombre che definiscono il personaggio che spinge un masso verso la cima di un cumulo di rocce, dinamico ed essenziale. Il “bianco” nel resto dell’inquadratura è come se fosse a sua volta costretto a danzare assieme ai tratti neri di Jankovics. Grande cosa Fantasy Party, per tutti noi, onore eterno a Nichetti. Del resto, Luxo Jr. è sta una delle prime cose che ho mostrato a Emma piccina picciò…

  10. Le vecchie animazioni di Pannonia Film erano delle cose belle e preziose che passavano di straforo in tv, quasi come riempitivi infilati nei brevi spazi morti della programmazione, come altre bellissime cose dell’animazione dell’Europa orientale. Ricordo che mi piaceva, per esempio,Gustavo.
    @ comida: anch’io amo molto il cinema di Moretti, e tutto, compresi i momenti ( un pò ) meno felici. Non ho dubbi che anche quello apparentemente meno esportabile piacerebbe ovunque. Secondo me la sequenza ( mi pare ) di Ecce Bombo in cui i ragazzi aspettano l’alba guardando l’orizzonte a ponente è uno dei simboli del novecento …

  11. R:ob e milton, al solito sono impressionata dalla quantità di cose che portate nella vostra testa, inizio a sospettare che abbiata una dependance di sinapsi e neuroni da qualche parte e non ce lo volete far sapere per delicatezza :O)
    R:ob grazie per avermi linkato quell’immagine che mi ha illuminata, la tua descrizione dell’animazione è molto belal e calza a pennello!
    Emma ha iniziato bene con quell’animazione delle due lampade, sembrano due lampade “Tolomeo”
    Milton, non ricordo nello specifico quell’immagine.
    Io amo l’ombra delle nuvole che corre su una delle isole eolie mentre Nanni Moretti calcia il pallone in alria, la breve apparizione di moni ovadia nell’isola di Alicudi, il barattolo di nutella di Bianca, il dialogo in “Ecce bombo” in cui lui sonda cosa diavolo fa una sua amante, l’immagine della barca che arriva piena di persone nell’adriatico che mi ricorda “il mare color del vino” di Sciascia, la mamma di Nanni Moretti in “Aprile”, la tomba di pasolini e il Koln Concert. Le musiche, tutte, tutte quelle che ha scelto e i suoi direttori della fotografia, che non so chi siamo ma sono molto attenti.

  12. Anch’io sono un amante dei film di Nanni Moretti. Se devo citare qualche scena penso ai sanitari incendiati, la torta cotta con la luce solare e le scarpe viste di sfuggita dalla finestra dello scantinato dell’interrogatorio di “Bianca”,la solitudine e malinconia de “La messa è finita”, Freud e sua mamma in “Sogni d’oro”, le scarpette per il figlio in “Aprile”.
    Ora vado a leggermi il paginone di Repubblica.
    Grazie per le pacche:

  13. mmmmh.
    Scettico anch’io, come il tuo wise, ma forse, per motivazioni differenti.
    Se tanto mi da tanto, gli olandesi dovrebbero comprendere bene, apprezzando la loro differente tolleranza.

  14. diario a colori says

    cara comida devo dirti che hai un blog meraviglioso…..molto ricco, soprattutto nella parte culinaria!….ti sfrutterò come ottimo ricettario per le mie cenette estive…
    A presto e buonanotte.

  15. ciao cara elena: stai bene? eMarta? spero di si. noi siamo sempre qui, a circa 3000 km di distaa da voi, ma vicini col cuore. chissà che un giorno… bacionissimi

  16. anche a me incuriosisce molto quel festival. ne avevo già sentito parlare (forse avevo letto un articolo l’anno scorso).
    e anch’io amo molto einaudi. pare abbia fatto un concerto bellissimo vicino al lago di garda, pochi giorni fa. l’ho scoperto il giorno dopo. tipico ..
    besinhos da verona, ciao, s

  17. massaia di avesa: io ho perso Erri De Luca qui ad Amsterdam, l’ho saputo troppo tardi, mi è dispiaciuto molto :( Ho perso coscientemente, con un po’ di rimpianto Paul Ginsborg e Paul Auster, am con Marta e tutto il resto non ce la posso fare.
    MMMMMMMM non so bene cosa sia “tutto il resto”, bah, beh, bah…

  18. Io Erri Deluca lo vado a vedere il 20 luglio .Insieme a lui c’è Brunella (che ha accompagnato Capossella in un concerto bellissimo questo maggio)e Gianmaria Testa.Lo fanno in un parco a Roma,prevedo che sarà molto bello

  19. valentina: bellissimo! GM Testa è un mio quasi compaesano, conosco addirittura sua sorella! kleine wereld, eh?

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes