ComidaDeMama

July 21st, 2004 by Elena

Is My Blog Burning#IT 1, le ricette

imbbIT_05.jpg
Eccoci alla prima edizione dell’Is My Blog Burning.IT, versione italiana della interessante iniziativa che alberto, autore del weblog il forno ha lanciato nella blogosfera.
Riassumendo, per chi leggesse per la prima volta tutto l’ambaradan.
Una decina di giorni fa ho lanciato un tema, Salse&Intingoli, invitando amici blogger e non blogger, amanti dellla cucina e buone forchette, a postare o mandare via posta elettronica una ricetta.
Le risposte sono state copiose e ringrazio di cuore tutti quelli che hanno partecipato con le loro gustose proposte.
Il pesto secco di Placida Signora è la prima ricetta che arriva da ComidaDeMama, un metodo antico di fare il pesto, che si usava nella stagione piena del basilico in anni in cui freezer e frigoriferi latitavano.
Iaia parte in quarta con il bagnetto verde , speciale ricetta di sua mamma e prosegue con una salsa cotta di prezzemolo e una salsa verde con acciughe, morti e in paradiso.
Cospargendomi completamente da capo a piedi di cenere segnalo un Cassetto Variabile ricolmo di mousse di tonno (sorry… sapevo che avrei fatto qualche casino, sono una casinista)
Delio scrive nei commenti:anche per me la crema al tonno, che credo sia l’unica cosa che mi sia piaciuta durante *tutte* le fasi della mia evoluzione, dai 2 ai 25 anni.
mescolare il contenuto di una scatoletta da 80g di tonno all’olio d’oliva (seee, come no; e comunque l’olio va scolato prima) con tre cucchiai abbondanti di mayonese *senza* renderlo una mousse (i filamenti del tonno si devono ancora percepire), una dozzina di capperi sotto sale (i migliori sono quelli immensi che si trovano in questo periodo in italia meridionale) opportunamente sciacquati, e mezzo pomodoro s. marzano tagliato a cubettini. spalmarlo su ampie fette di pane di altamura leggermente tostato e agliato. un corvo bianco ci sta benissimo.

Vesnuccia offre generosamente un gemellaggio volpianese/balcani: il balcanico Ajvar a base di melanzana e peperoni “babura”(donna vecchia e grassa- nonnaccia sarebbe una traduzione letterale) piccoli e carnosi, e la volpianese Aja’, una crema a base di tomini, aglio e latte.
Il Bagnet Roos, o Bagnet Rus viene presentato da Numb e da RtR . Guai chi dice che questo è un doppione, ché gli intingoli e le salse sono come i curries indiani: non ce n’è uno uguale all’altro, ci sono delle sfumature che, purtroppo potremmo solo cogliere assaggiando i due bagnetti. Io mi sacrificherei volentieri.
Dal piemonte saltiamo alla Sicilia, Mauro mi fa venire voglia di prendere il bus di Eurolines per andare a Trapani a gustare il Pesto trapanese e di vedere il gineceo che ha messo in agitazione per la sua realizzazione. Che bellissimo nome, Agata. E solidarizzo con l’uso moderato del mortaio.
MMMMM i genitori di Dada(umpa) sono in Cina. Nell’introduzione ala sua ricetta scopriamo che quando i genitori non ci sono lui e suo fratello si danno alla nobile arte del pocciare e propone La ricetta ecuadoriana della morosa di un mio amico che detesta Padova, salsa mitica in cui intingerei pure il dito per finire tutto quello che resta nella ciotolina.
Corrado potrebbe fare una fortuna proponendo il suo pesto ai pistacchi come valida e sana alternativa alle droghe leggere. Appena passo dal mio negozio di noci e frutta secca proverò a farlo, delizioso!
Salsa di peperoni al peperone di LaLaura particolarmente indicata per:
- Sfamarsi quando si contano le calorie, dato che la salsa praticamente non contribuisce al bilancio totale.
- Dare un senso originale alle tagliatelle, che sono flaccide e disordinate e raramente rendono giustizia ai sughi coi pezzetti.
- Dare speranza per il futuro a chi non sa sbucciare i peperoni.
Non dico altro.
Fioccano ancora ricette!
Dani scrive di ricette nel suo blog e dice di questa crema alle melanzane Eccezionale perché la puoi preparare prima di partire, fantastica perché la puoi gustare sul pane abbrustolito davanti al tramonto, accompagnata sia da un rosso corposo che da una cerveza leggera

Comments

25 Responses to “Is My Blog Burning#IT 1, le ricette”
  1. la mia è una salsa al PEPERONE con qualche melanzana uffa!!!!La paprika babura è l

  2. Bravissima. Che lavoro, immagino avrai voglia nei prossimi giorni di staccare del tutto e dedicarti al photoblog! E’ un fatto che soltanto tu avresti potuto lanciare la cosa …

  3. sigh… Buaaaaaaaaaa…

  4. skunk, valà che puoi partecipare anche ora

  5. ciao comiiiiiii! nondirmi che siamo connesse adesso insieme!

  6. Penso (una punizione che si faceva da bimbi piccoli, consisteva nello scrivere la copsa che si era dimenticatao omessa):
    10 peperoni “babura”, 10 peperoni “babura”, 10 peperoni “babura” 10 peperoni “babura”, 10 peperoni “babura”, 10 peperoni “babura”, 10 peperoni “babura”, 10 peperoni “babura”.
    Scusa vesnuccia, mi sono lasciata prendere dalla ricetta volpianese, che mi risveglia una voglia di aglio e di buoni grissini torinesi, si chiama, forse richiamo della terra? Vai a sapere :OD

  7. milton , domani stacco del tutto, ho una guida ad amsterdam per un gruppo di sewi persione in bicicletta e mi hanno chiesto di cucinare per 35 persone per il 14 agosto e devo preparare un menu adeguato, pensa: la mamma di questa famiglia muore e tutta la famiglia ogni anno affitta una grande casa immersa nella campagna e organizza una riunione di famiglia con i soldi dell’eredità.
    La grande cena del sabato sera è affidata a me quest’anno, 35-40 persone provenienti da tutte le parti del mondo che tornano a casa, in Olanda.
    Come vedi staccherò, volente o nolente e mi divertirò un mondo a progettare cosa cucinare.
    Per somani invece mi auguro che non piova tutto il giorno come oggi altrimenti sarà un problema.

  8. IUMAAAAAAAAA, sei l

  9. allora si, siamo entrambe connesse, ma non penso che Marta sia ancora sveglia… mentre Davide si! è possibile? cos

  10. no, no, sono tornata.e voi?tutto bene?

  11. un grande abbraccio e bentornata in Sicilie!

  12. domani succede che
    ‘sta salsa mi tocca anche farla
    speriamo bene…
    (però i primi che ci siam sparati io e mio fratello in questi giorni non hanno da invidiar niente a nessuno…)

  13. non ne dubito, Dada. Non ne dubito :O)
    Ieri sera era da me a cena Simona, di Montagnana PD. Dato che abbiamo degli amici comuni che visiterannoil veneto ha descritto anche lo spritz! e l’ombra lunga!

  14. Oddio… voglio due stomaci e cinquanta mani…

  15. comi’, non fa nulla :-) mica devi essere filo balcanica per essere mia amica :-D

  16. :-( (lacrimuccia) e la mia mousse di tonno dove l’hai messa…? (lacrimuccia)

  17. Tranquilla CV, appena Elena si accorge della svista
    correggera’ e si cospargera’ il capo di cenere per l’errore :-)

  18. Un fornello, il mio regno per un fornello!!!

  19. comida…da un po’ non riuscivo ad entrare nel tuo blog…poi ho provato con un cambio di indirizzoo ed eccomi qua. Ma hai cambiato anche l’e-mail, vero? Gran bel salsoso, intingoloso e ingrassoso post. BAcioni.

  20. Oddio, il mio colesterolo!

  21. cacchio vesnuccia e CV scusatemi, e pensare che marta dormiva quando ho scritto il post! vero che non mi volete male? :OD

  22. @comida: volerti male? impossibile. :-D (ho provato a chiamarti oggi alle 15 ma non c’era nessuno…sempre a zonzo? :-P) Bacio

  23. Argh! Mi sono dimenticato della data, non so perche’ pensavo il giorno fosse domenica prossima! Mi rifaro’ la prossima volta. Ad ogni modo, complimenti per il numero di partecipanti e per le ricette!

  24. CV grazie!
    Alberto, anche io non ce l’ho fatta con il vero IMBB, ma perchè non ho grigliato nulla e perchè qui ad amsterdam ha fatto brutto fino a oggi! Grazie per i complinmenti, è già in corso la seocnde release!

  25. IMBB.it #2

    Le Pagine di Iaia ospitano la seconda puntata di "Is My Blog Burning.it", raccolta di blogricette di cucina. Il tem…

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes