ComidaDeMama

June 22nd, 2004 by Elena

Mrs Marple and Mr Poirot dutch lunch

Oggi io e Marta siamo andate nella casa nuova di Floor a festeggiare l’avvenuto gentleman agreement per la vendita della casa. Dopo lo squottaggio di domenica ero molto in pensiero per loro e per la casa, ma a quanto pare sono stati fortunati e ora dovrebbe essere venduta.
Pranzo in giardino, abbiamo mangiato una cosa molto legata all’antica tradizione olandese: boterham bianco, il tipico pane a cassetta tagliato a fettine, spalmato di burro con sopra fragole fresche a lamelle e zucchero. Mangiato, ovviamente, con coltello e forchetta, accompagnate da te.
Io prendo sempre in giro Floor per le strane abitudini alimentari del suo Paese e lei mi prende in giro a causa di Berlusconi, e ci diciamo a vicenda che noi non siamo le tipiche olandesi/italiane e ridiamo molto e a volte piangiamo molto e discutiamo molto e ci confortiamo molto a vicenda. Tipo quando un individuo inizia ad avere una relazione umana con qualcun altro.
Tengo Floor aggiornata sul contenuto del blog, ci tiene molto, ma non è un’amante dei PC. Ride fino a strozzarsi con una fragola sentendo del post circa i vicini di casa che familiarizzano con gli squatter e non con me, dice che sono matta e che noi mediterranei non sappiamo cogliere nel segno le aspettative di un olandese medio e ne rimaniamo scornati, sempre, irrimediabilmente.
Poi beve una tazza di te e mette su una faccia pensierosa e iniza a snocciolare una serie di avvenimenti successi negli ultimi giorni.
1-La casa vicina alla nostra è stata costruita contravvenendo a molte regole, è più alta, non ha un fronte strada, c’entra come i cavoli a merenda con il resto.
2-pare che il costruttore abbia avuto in passato agganci con il comune e pare che sia per questo che il cantiere…vabbè, siamo italiani, noi queste cose le vediamo fare spesso;
3- pare che nell’ultimo anno la giunta, la chiamo impropriamente cos

Comments

13 Responses to “Mrs Marple and Mr Poirot dutch lunch”
  1. In effetti a fare 2+2 ci si mette poco… se il ragazzino ha aperto il cancello per entrare appena dieci minuti prima…. insomma…non ci vuole molto per immaginarlo, no? MA la famiglia laser…davvero si chiamano cos

  2. Se avevi con te una cinepresa, ne veniva fuori sicurmanete un documentario bell’e pronto per Rai Tre, da mandare in onda sul tardi, però ;)

  3. sicurmanete = sicuramente (la dislessia è più un hobby che una malattia).

  4. mah, bubi, il cancello l’ha richiuso, l’ho visto con i miei occhi, ma cosa ci vuole a fare saltare un lucchetto? non lo so, magari è una coincidenza
    silvio, mi sono divertita a dare Mrs Marple a pranzo eheheheh

  5. Elena e’ passata in meno di due giorni dal terrore per gli squatter alla simpatia.
    Domani secondo me gli porta i cantuccini e la focaccia.
    Bubi: la famiglia laser e’ l’invenzione linguistica di oggi; penso di sapere di chi parla, ma non so perche’ proprio ‘laser’.

  6. marco la famiglia “laser” è la famiglia che ha tagliato l’erba delll’orto con il raggio laser
    la focaccia sta nel forno,, scherzo
    milton, 9 post in 30 ore? è ora che mi rimetta a dieta di post, e pensare che volevo diminuire…
    Floor non legge il mio weblog perchè non capisce l’italiano e si interessa di cosa scrivo degli olandesi, non di lei.
    Devo iniziare a scrivere in inglese.

  7. milton: un giorno produrrò un documentario basato su questi post. :OD

  8. …totalmente distratta dalla descrizione delle fragole, sul pane…bianco…col burro…Che brutta cosa il baratro nello stomaco alle 17!!! Gnam gnam gnam…

  9. numb, marco, il my wise, mi ha appena chiamata dicendomi che ha fame e vuole mangiare subito appena arriverà…. ma mangiate, tesori…

  10. Uè!! che son ‘ste minacce di scrivere il blog in inglese?? eh?? guarda che ti squotto il blog sai?? :P)

  11. credo che inizierò, è un buon modo per migliorare il mio scritto inglese

  12. @marco: leggendo il post pensavo alla stessa cosa, tempo pochissimo (tanto più che uno degli squatter è pure un bel figliolo)vi ritrovate a prendere il té con cantuccini o a bere una birretta nel giardino davanti a casa.

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes