ComidaDeMama

May 23rd, 2004 by Elena

Sopa de setas

Ieri sera abbiamo mangiato questa squisita zuppa nella nostra vecchia casa di Bloemgracht. Infatti siamo stati invitati da Bart e Meike, i nostri vecchi padroni di casa. Entrare nella casa in Bloemgracht è sempre emozionante, anche se è un po’ fredda e anche se le tre stanze sono su tre piani diversi collegate da strette scale a chiocciola quasi verticali. Chi ha passato qualche giorno qui non se la scorderà mai.
Abbiamo saputo le ultime novità durante l’aperitivo, in cui sono riuscita a spaccare un coltello in osso e madreperla mentre spalmavo del burro sul pane.
Tim il gallerista ha abbandonato l’Olanda per aprire in Francia un grande cottage dove ospiterà persone anziane, in pensione, e offrirà loro la possibilità di vivere in questo luogo coltivando orti e vivendo in compagnia, cercando di invecchiare felicemente. Il laboratorio di stampa artigianale di stoffe da arredamento dall’altra parte del vialetto è stato affittato da tre artisti che costruiscono mobili. La casa con il roof garden allo stesso livello delle finestre della cucina di Bart e Meike è diventata una galleria d’arte.
Beh, sappiate che i coltelli in osso e madreperla vanno bene per spalmare soffici mousse e basta.
Torniamo alla zuppa.
Ingredienti per quattro persone che mangeranno anche altro.
4 cucchiai di olio di oliva extravergine
1 cipolla grande ridotta a piccoli cubetti
3 spicchi di aglio finemente tritati
1 cucchaino di timo fresco
250 gr funghi (a vostra discrezione quali) sottilmente affettati
1 litro di acqua calda
5 cucchiai di sherry fino
10 gr di funghi porcini secchi, successivamente reidratati in acqua bollente
130 gr mandorle senza pelle leggermente tostate
foglie di un mazzetto di prezzemolo tritate grossolanamente
sale e pepe
In una grande pentola scaldare l’olio, e soffrggere dolcemente cipolla e aglio per 15-20 minuti fino a quando non diventeranno morbidi e dorati. Mescolare di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
aggiungere il timo e i funghi freschi, cuocere per altri 13 minuti in maniera che i funghi si asciughino. salare e pepare.
Aggiungere l’acqua, lo sherry e i funghi idratati e sgocciolati.
La ricetta prevede di mettere anche l’acqua dei funghi porcini, io dico che è un porcheria bela e buona e consiglio al limite di usare un estratto di funghi o un dado di funghi, prefiribilmente
di ottima qualità o biologico –i dadi non mi piacciono, se non si fosse capito–
Alzare la fiamma e, quando la zuppa inizerà a sobbollire, coprire con un coperchio e attendere 5 minuti.
In questi 5 minuti tritare finemente le mandorle.
La zuppa è pronta, aggiungere mandorle e prezzemolo, regolare di sale e pepe e servire bollente. Una meraviglia, sul serio.

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes