ComidaDeMama

April 19th, 2004 by Elena

Budino all’arancio [dolce libanese]

ingredienti
750 gr. di succo d’arancia (circa 10-12 arance, meglio TAROCCO perchè il
succo è rosso)
50 gr. maizena
50 gr. zucchero
Con questa quantità noi abbiamo assaggiato in 12 persone, Luisa a cena
l’altra sera erano in 4 ed era troppo, n.d.Mia mamma

Dopo aver spremuto le arance filtrare il succo e metterlo in una casseruola portare ad ebollizione, infine aggiungere la maizena e lo zuccherro (mischiate insieme)
MESCOLANDO CONTINUAMENTE –io ho adoperato la frusta n.d.Mia mamma– facendo cuocere alcuni
minuti –mi sembra 3-4 minutin.d.Mia mamma
Mettere in ogni ciotolina un po’ di pinoli e un po’ di uva sultanina
(fatta rinvendire in succo d’arancia),
infine mettere 3-4 cucchiai, per contenitore, del budino all’arancia
ottenuto; l’ideale se il fondo delle ciotoline è un po’ largo ( io ho
adoperato le formine in pirex per i souffle, rimane un po’ cilindrico)
Mettere in frigo, almeno il giorno prima.
Al momento di servire capovolgere su un piattino bianco, dare una spruzzata
di canella dolce.
mia mamma ha conquistato tutti gli ospiti del pranzo pasquale con questo coloratissimo dessert, io e Marta l

Comments

11 Responses to “Budino all’arancio [dolce libanese]”
  1. Il DNA di Marta non mente! Comunque mi sembra abbastanza facile da realizzare e potrei ‘propinarlo’ ai miei suoceri alla prossima cena ;)

  2. Ma resta tipo gelatinoso? Mi ispira perchè non c’è latte per cui potrei farlo all’inquilina. Bacio

  3. @silvio::OP buon sangue non mente
    @NDV: si, è gelatinoso!

  4. Buono!Io lo proporrò sabato per la festa di compleanno di Ludovica.
    A proposito, vorrei fare i tuoi muffin ma li potrei fare il giorno prima? grazie per la consulenza! bacio

  5. lo provo tra poco, perché no?
    Oggi l’orchetto si è svegliato tardissimo e siamo tutti sfasati (o meglio: io sono felice, ho lavorato per casa indisturbata!).
    Ieri la sua mamma si è vista Amici e si è tanto divertita (c’era una cantante che doveva fare una prova da ballerina… coraggiosa direi, la ragazza: a un certo punto di un passo a due doveva salire con leggiadria sulle spalle del partner, restando l

  6. @ OT: questo blog migliora di giorno in giorno, come l’umore della famigliola (immagino) e con l’arrivo della bella stagione! qui son giorni che piove ed io continuo a girare con i peidi zuppi, però le cose vanno bene amo la mia V.V. e sono felice :)

  7. vesnuccia says

    mo me lo scopiazzo per il sito! :-)
    baci

  8. Bellssima questa ricetta, dico a mamma di provarla :)

  9. @encli: i budini sono piaciuti anche a marco e si possono sformare facilmente, per i muffins non lo so normalmente li ho fatti e mangiati. Ma dato che ora vado al supermercato prendo tutto per farli, ci provo e ti dico cosa capita domani.Qui in casa faranno lo sforzo immane di mangiarli, ehehehehe.
    @spin: ma mi perdo in nomi e cose di cui non so nulla, tipo non so le gerarchie e tutti i nomi del Consigli, mi ballano le righe davanti come quando leggo i moduli delle tasse olandesi, un senso, come dire… di straniamento. Sono un po’ corta. Sorry.
    @Bubi, grazie carissimo!
    @vesna: you are welcome!
    @Flaminia: ;OD

  10. vabbè comida, ma nessun racconto “lungo” inzia con un glossario e una mappa dettagliata di dove siamo, cosa facciamo, chi è il protagonista, come è fatto, cosa fa… o leggi solo i primi romanzi del 700? ;O

  11. comunque lascia stare ;) se uno non si diverte è un castigo divino… hehehehe

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes