ComidaDeMama

April 16th, 2004 by Elena

A casa

Spedito il marito in Italia,
la pupa all’asilo,
c’è un bel sole,
me lo sto godendo.
Ho sparso veleno negli angoli della casa inacessibili a Marta.
Segue festa di compleanno da Floor.
Fatto:
-Tzatziki
-hummus
-babaganoush
-pane

Comments

7 Responses to “A casa”
  1. ma se è vero che l’hai postato alle 15:47 perché io lo vedo solo ora? che c’è??s’è spostato il fuso orario fra l’italia ed amsterdam? :)

  2. meono=meno… accidenti ai tasti! :-)

  3. già, io di tutto ciò che hai preparato capisco solo PANE. Buono! io mangerei solo quello…i fornai e i panettieri adorano noi della famiglia papino!Quando vado al panificio torno sempre carica! Semola è cresciuto a baci e pagnottelle di qualsiasi tipo.

  4. credo di avere salvato in draft e di aver pubblicato successivamente, caro BUBI
    @mammina:eheheheh, anche io sono una patitta dei fornai
    @angelocesare: :OP

  5. @Mammina: non puoi non conoscere almeno lo tzatziki. Forse sei stata in un ristorante greco e non ti ricordi il suo nome…. e’ TANTO buono. Con i loro spiedini ma anche sulla pita o sulle tue pagnottelle ;)
    @Comi: Segue: Elena torna dalla festa, mette a nanna Marta e.. ;)

  6. @R:ob: …e, al posto di passare in ICQ a ciaccolare alegramente con il buon R:ob, crolla nel letto addormentatat dopo un breve giro sui blog, che vitaccia eh? Ho tentato di leggere qualche pagina di “Pastorale americana” ma le righe si incrociavano, ho lasciato perdere e questa mattina mi sono alzata all 7.00 apposta per leggere in santa pace. E’ iniziata l’estate, per me, inizio a vivere la mattina, in inverno fa troppo buio. E se andassi in letargo il prossimo anno?
    Poi ieri sera ho scoperto che una bella passeggiata all’aria fresca mi tira su, molto più degli infusi alla liquirizia e dulcamara (liquirizia alza la pressione).

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes