ComidaDeMama

March 18th, 2004 by Elena

vicini di casa II

Tutto bene, mi sono ricordata del pranzo con la vicina di casa.
La bimba Anouk ha pianto per tutto il tempo e ha prodotto bombe chimiche, con gran imbarazzo della mamma. Per me non c’è nessun problema, in questi tre anni ho visto di tutto.
Nonostante atipici intermezzi tutto è andato per il meglio.
Dato che ho deciso di non usare più i tovagliolini di carta perchè è un vero peccato per l’ambiente e dato che avevo finito i tovaglioli puliti ho tagliato un bello scampolo ikea a mo’ di tovagliolo.
Quindi abbiamo usato tovaglioli sfilacciati ai bordi, ma molto Ikea. La tovaglia era anche uno scampolo Ikea molto bello (oggi tutto un madras e un vichy rosa, celeste, rosso, bianco e verdino, molto pasquale… ullallà).
Ora farò l’orlo a tutto l’ambaradan con la mia micro macchina da cucire da 12 euro, comprata in una crisi di creatività inespressa da Blokker, pensando alle mani d’oro di Vesnuccia, di cui ho visto di persona alcuni lavori, semplicemente stupendi.
Menu veloce –poco, come mi ha pregato la mia vicina di casa– intonato con la tovaglia, cos

Comments

15 Responses to “vicini di casa II”
  1. Doveste vedere le facce olandesi quando Elena racconta delle vicende italiane.
    Gia’ come popolo non abbiamo la fama di asburgici, ma i racconti di Comida ci fanno arrivare direttamente da un universo parallelo, anche perche’ lei, tra due storie strane, sceglie sempre di raccontare la piu’ strana.

  2. @ Marco: capito il personaggio ;-) Certo che non possiamo farla controllare dal nostro Ministero degli Esteri 24 ore su 24…

  3. Esempi, vogliamo degli esempi di storie strampalate di comida. Questo post mi ha fatto molto sorridere, e oggi ne ho davvero bisogno. Grazie e un bacio.

  4. buone, le fragole! :-D

  5. Scusa, 12 euro una macchina per cucire ??? Ne voglio 2 !!! Sai che “svolta”, come dicono da queste parti ! Già mi immagino diecimilioni di lavoretti…

  6. @iaia: so’ fforte eh? pensa che c’era la promozione, anzi finiva quel giorno e non ma la volevano dare più. io ho fatto i capricci come una bimba di 10 anni e ho preso il modello inesposizione. Me l’hanno messo in una borsa di plastica e via andare. Mia mamma, quando l’ha vista , ha alzato gli occhi al cielo. E’ un modello molto piccolo, a misura di bimbo, ma ci ho fatto la tenda del letto della figlia della mia vicina di casa–che al mercato mio padre comprò–
    @manu: quelle fragole erano assolutamente finte, enoooormi, ma marta le voleva a tutti costi e sarà l’ottava volta che le dico di no. Ieri erano accettabili e ci ho provato, mi mancano le fragole dell’orto di mia mamma.
    @NDV: vorrei scrivere un post sui miei “evergreen”, ma ho bisogno di fare un duetto con il my wise, il suo contrappunto ravviva sempre l’atmosfera,.
    Ma hai il telefono occupato ;O(
    @silvio: sono buona, sono buona

  7. MAMMINA says

    mi fai tantissimo riderissimo. Sei bpzcomida. Bacioni.

  8. @MAMMAINA bpzgrazie

  9. @comida: era occupato perchè ho scaricato la posta in un momento di coma da cartoni dell’inquilina. Mi ha fatto un sacco piacere sentirti. Grazie grazie grazie :-D

  10. Ok, quando ci inviti tutti a pranzo?

  11. @NDV: è un vero piacere!!!
    @Meva, quando vuoi, qual è la tua città di origine in Olanda? Forse me l’hai detto, ma non lo ricordo, sorry.

  12. vesnuccia says

    grazie dei complimenti tesora
    :-)

  13. my pleasure, vesnuccia

  14. Potrei avere un po’ di salmone? Sembra una delizia!

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes