ComidaDeMama

February 10th, 2004 by Elena

Io, Haber e Bukowski

Sono ad Alba, a teatro, ho deciso in 5 minuti di vedere uno spettacolo con Paola, non ho una lira e sono vestita alla Diane Keaton, quando fa le pulizie da trasloco.
Tutte le volte che vedo uno spettacolo nell’albese ho sempre una fantasia: immagino l’interprete principale molto felice dell’accoglienza ricevuta e di quel bunet al cioccolato offerto a pranzo in quel posto speciale in cui “

Comments

10 Responses to “Io, Haber e Bukowski”
  1. un saluto velocissimo. siete tornati ad Amsterdam? un bacione anche da PC.

  2. Buffo vedere dall’andirivieni dei post quante volte ci sfioriamo, in questo periodo. Da Alba sono passato domenica, nel solito giro finesettimanale per Langa…

  3. iuma, torno finalmente lunedi ad amsterdam
    angelo, mi spiace di non averti incrociato, sicuramente ci sarà occasione un’altra mia discesa negli inferi italo familiari ;OP

  4. beh, complimenti! sembrava un post scritto da giulio mozzi. Finalmente sei tornata…Bacioni. (però ancora mi chiedo come fai a pensare a tutte quelle cose e persone mentre segui una rappresentazione teatrale…ma quante teste hai?)

  5. Ciao Comida, ma quant’è che non mi concedo una serata a teatro? devo rimediare al più presto. Con questo post mi hai fatto venire una voglia di perdermi in quelle atmosfere…baci e a luned

  6. Bukovski mi è abbastanza sconosciuto. In compenso Tom Waits è uno di famiglia… E’ intanto sono un ottimo ascoltatore di musica a basso volume: stanotte raitre passava un concerto pazzesco di Rava-Bollani. Jazz divertente e geniale!

  7. Io, Haber e Bukowski

    Un’esperienza teatrale che coinvolge ricordi, profumi di Langa e letture. Ci aspettiamo da Comida altri racconti altrettanto coinvolgenti….

  8. comidademama says

    @mammina: ma valà che mr mozzi è troppo bravo! lo spettacolo era molto del tipo “flusso di coscienza”, c’era tanta musica e spazio per pensare, più 40 minuti di auto per tornare a casa senza l’eco assillante” mammamammammamamma”
    @encli: in effetti per me è stata una vera boccata di ossigeno
    @silvio: invidi assoluta per il concerto da te sentito.
    rava e bollani li ho visti a teatro, sempre ad alba

  9. Ognuno ha i limiti che ha. Disponibile a leggerti Le avventure di Lufok Holmes di Cami, semi-vestito da Liberace. Ognuno ha i limiti che ha.

  10. beh, in realtà questo post è troppo lungo e sbavazza da tutte le parti. Devo tagliare. EDITORE DI CAAAAAARVER? MIca mi fai il piacere di correggere anche i miei di testi?;OPPP

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes