ComidaDeMama

February 5th, 2004 by Elena

Asili olandesi

Non volevo scrivere nulla perchè poi non so mai quando posso ricollegarmi.
Ma questa va detta.
Mandare Marta all’asilo due volte alla settimana costa 460 euro.
Anche in Italia costa caro cos

Comments

13 Responses to “Asili olandesi”
  1. …. spero di no, altrimenti dovrò trovare un’altra soluzione per Letizia… A questo punto mi conviene di più farle l’abbonamento a Gardaland e lasciarcela dentro tutto il giorno! :-)

  2. mamma mia…e mandarla tutti i giorni quanto costa?

  3. al preasilo, 5 giorni a settimana dalle 8 alle 14 mi costa circa 290 euro + 3.50 a pasto (se lo consuma) e va in base alle fasce di reddito (da 1 a 6 e noi siamo in 5^): non è poco nemmeno qui!

  4. al preasilo, 5 giorni a settimana dalle 8 alle 14 mi costa circa 290 euro + 3.50 a pasto (se lo consuma) e va in base alle fasce di reddito (da 1 a 6 e noi siamo in 5^): non è poco nemmeno qui!

  5. Ho visto il tuo messaggio, appena posso ti mando l’indirizzo, purtroppo libero non mi fa più accedere alle mie due (si ne ho due…o avevo?! Sigh) caselle di posta…ho perso tutti i c.v. che…oh cacchio…NOOOOOOOOOOOOOOOOOO..ho realizzato solo or ache se non potrò…uddio…tutte le possibili risposte andranno perse perché quelli se lo sognano di telefonare…se mi rispondono solo tramite e-mail son fregato…LIBERO TI ODIO

  6. asilo nido/asilo comunale del quartiere spazzatura in cui io vivo: 180 euro al mese. Non ce lo manderò MAI. L’educatrice disquisiva con la sua collega dei suoi amori mentre due mini teppisti stavano menando un terzo ragazzino nel cortiletto… loro erano del tutto indifferenti. Struttura bella, bagni hmm ho visto di meglio, odorino di origine organica dal gruppo bimbi ceh sembrava non interessare nessuno. Bocciato.
    Asilo nido zona dei miei, gestito da donne dal polso di ferro molto organizzate : 390 euro al mese per mezza giornata più 5 euro a pasto (+ tassa di iscrizione di 210 euro). Costoso, ma interessante: molto, ma molto organizzate. Gentili.
    Gli altri li ho archiviati su carta in cucina… le suore, coem prezzi, sono a metà tra questi due (struttura vecchia, ma pulitissima, educatrici realmente inflessibili!) e un po’ più caro l’asilo inglese (struttura hmmm, pulizia hmmm, molto spartano come piace a me, paghi il fatto dell’inglese).

  7. noi alla scuola materna comunale paghiamo “solo” il blocchetto di 10 buoni pasto, costa 35 euro…però se sono ammalati o non vanno a scuola, non perdiamo nulla (in euro)…le maestre sono graziose, brave e toste e sia Semola che la Belva parlano di loro anche a casa…alla scuola materna stanno proprio bene, anche se a casa…Bacioni, a presto.

  8. dipende dalla città, mi sa, io qui me li sto girando con calma, senza particolari pregiudizi… due p…e ;P

  9. tiro una bomba su tutti gli asili di amsterdam e valà

  10. qui al nido comunale dipende dalla fascia di reddito, se lavori in due e dichiari tutto (se sei dipendente insomma) vai quasi sicuramente in ultima fascia: 450 eurs al mese però lo spazio è bello e le educatrici sono brave.
    Al privato 550 eurs, pannolini e pappe escluse (ti fai la schiscetta tutte le mattine e loro la scaldano) lo spazio è minuscolo e le educatrici dipende…:-(
    Bacio

  11. Maestre Pie di Rimini, scuola materna privata di cui ho già parlato, ottimo ambiente e struttura molto ben tenuta, maestre giovani e molto brave, ambiente didattico improntato a una laicità rispettosa delle radici confessionali della scuola. Due bambine a tempo pieno, mensa compresa, 5 giorni la settimana: 420 euro in tutto. Sarebbero insomma 210 a pupa. Mah…
    Comiddie, avverto anche te della situazione precaria in cui ci hanno buttato le modifiche tecniche operate ai blog di Clarence. Non so bene cosa funzionerà nelle prossime ore, gli oggetti a rischio sono La Vonorace e il mio Warehouse. Visto che on l’ho potuto fare “a casa mia”, proseguo con gli auguri in prestito nei blog amici: Buon Un Anno Iris!!!

  12. come vedi c’è di tutto… per divertimento e per farmi una idea per tempo ho girato un po’ di nidi e asili in zona mia, dei miei, e qualcosa raggiungibile facilmente… c’è di tutto. La psicomotricità, le lezioni di inglese, la propedeuticità alla musica, la propedeuticità alla danza, le regole inflessibili, la mancanza di regole, le coccole, la spartaneità, l’educazione alla cooperazione, il sistema di premi/punizioni, la comprensione, la manualità, la prescolarità, il fanatismo igienico, l’igiene approssimativa, le favole si e le favole no… per tutti i prezzi e tutti i gusti.

  13. piuttosto! NOn è che hai la ricetta dei tortelli? Quelli fritti o al forno molto vuoti dentro, che si possono riempire con la crema?

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes