ComidaDeMama

October 30th, 2003 by Elena

Grassilliwarehouse

Una rivelazione. Una strip folgorante. Meglio di Bristow –magari Bristow me lo tengo ancora caro– meglio di Dilbert –sicuramente la grafica è migliore.
Le strip di Roberto Grassilli da ora mi strapperanno un sorriso almeno una volta al giorno. Mi permetto di pubblicare solo un frammento di una storia.
Roberto spero che non si dispiaccia, ma mi ha colpito il suo acume, la sua ironia, la sua spietata lucidità nel narrare certi tipi di dinamiche aziendali che non mi mancano affatto. Per non parlare poi della grafica bellissima, c’è addirittura un carattere che sembra uscito da “Ecce bombo”–mò me lo segno–.
In effetti i miei autori preferiti di comics –Claire Bretecher, Quino, Frank Dickens– non hanno dei tratti appaganti, tranne forse per Pazienza, Pratt e Bilal che compensano un pò. In effetti devo dire che a me i fumetti piacciono molto anche se ormai non ne leggo più tanti.
Quando siete veramente alla frutta in ufficio leggetene una e fate una bella, lunga, fragorosa, interminabile, appagante risata. E fate saltare le sedie di chi vi ha fatto cantare tutti per mano “We are the champion” all’ultimo meeting aziendale perchè il consulente ha detto che avrebbe migliorato l’autostima dei dipendenti.
Impagabile è la figura dell’esorcista aziendale che impone di cambiare ai dirigenti le cravatte troppo “fancy” con altre, appena intinte nelle stimmate del DP. Anche la figlioletta Emma incanta con le sue alternative covers e con le sue citazioni di “Sussidiario” del lino e Mistoterital, mi spiace quasi scriverlo perchè poi Sergio inizia a preferire Emma a Marta.

Comments

9 Responses to “Grassilliwarehouse”
  1. Bello il tuo blog Comida e bellissima la tua bimba! Mi piace l’idea di mettere la cucina come ‘file rouge’: pensa che tra i miei sette lavori ho fatto anche l’aiuto cuoco… E cos

  2. @lacolonna:grazie infinite, verremo a leggerti spesso io e marta!

  3. Grazie per le tue bellissime parole. Sei arrivata alla mia strip durante uno “sviluppo narrativo” (nobilito!) incasinato, ma se ti spilucchi l’archivio ricostruirai velocemente tutto. Salutoni a tutta la famigliola, sorella compresa, da Emma, Gioconda, Iris, Lia e io :) A presto.

  4. ps= ti ho ringraziata uffcialmente qui: http://www.clarence.com/city/tobestrip/ :))

  5. @roberto:non era il caso di ringraziarmi in pubblico!

  6. beh, puoi stare tranquilla, è più o meno lo stesso pubblico che passa da me o comunque girella nei blog. Un pubblico non tanto pubblico :)

  7. Hard!(ware)

    Vi siete mai chiesti cosa succede agli strumenti elettronici quando, al termi…

  8. Scarica il cordoglio, clicca qui.

    Lo sapete com’è fatto il Capo . Non è cos

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes