ComidaDeMama

June 11th, 2003 by Elena

Hapjes al pomodoro secco

Ingredienti per quattro persone:
Una manciata generosa di pomodorini secchi secchi ancora da cuocere
Alcuni steli di erba cipollina
Una scatoletta di tonno
Un uovo sodo
Due filetti di acciuga
Qualche cappero ben lavato
Erbe fresche a piacere (poche foglie di menta, coriandolo etc )
sminuzzate finissime Due bei cucchiai di aceto
Un pò di sale
Un pentolino di acqua bollente

Immergete i pomodori per 15-20 minuti nell’acqua bollente, acidulata
con l’aceto e insaporita con il sale. Fate attenzione che non si
cuociano troppo, al limite riducete il tempo di cottura
Nel frattempo frullate tonno, uovo sodo, erbette, acciughe, capperi
fino ad ottenere una crema che sicuramente avanzerà dopo aver
riempito i pomodori, e ve la dovrete mangiare spalmata su dei crostini,
sai che fatica.
Scolate i pomodori e fateli asciugare per un pò su un canovaccio
che non diventerà mai più pulito, quindi evitate il
servizio buono di fiandra, dono di qualche vostro antenato, nemmeno la
babbiona di Ace vi aiuterà.
Riempite ma non troppo, anzi spalmate abbondantemente la superficie
interna dei pomodori secchi della crema di tonno e poi arrotolateli sul
lato lungo in maniera che diventino stretti e lunghi, cercate di
legarli con gli steli di erba cipollina. Se avete fretta o se vi siete
stufati di fare decorazioni troppo elaborate fissate i rotoli con degli
stecchini o con dei ramoscelli di rosmarino privi di foglie e
rassegnatevi di avere almeno un ospite che terrà tra i denti i
suddetti bastoncini per tutto il tempo. Bleah.
Servite questi pomodori a dir poco strepitosi freddi del frigorifero o
a temperatura ambiente e preparate una bottiglia extra perchè
stuzzicano molto il palato e invitano a bere.

Comments

4 Responses to “Hapjes al pomodoro secco”
  1. wow, non mi ricordo assolutamente quanti link ho seguito per arrivare qui, poi attratta dal nick fighissimo inizio a leggere la ricetta per vedere e ce la faccio, poi mi scappa l’occhio a destra e…chiederò un aiuto alla babbiona di ace (che fa parte delle 5 zitelle che vivono nell’appartamento sotto il mio) e ti faccio sapere ;-)…se non ci metto le acciughe va bene lo stesso secondo te?

  2. comida de mama says

    certo che va bene! puoi anche non metterla l’acciuga, scusa se ci ho messo secoli a rispondere, ma solo ora è arrivata la connessione internet nella casa nuova
    a presto

  3. non ti preoccupare, da me il cervello si connette a tratti e poi black out…in questo momento sta piovendo: le gocce d’acqua non fanno in tempo a cadere in terra che già evaporano, uno spettacolo delizioso! (a.i.u.t.o.!!!!)

  4. comida de mama says

    che bello, qui invece quando piove ne viene giù una roba che ti inzuppa le ossa e hai i funghetti sotto le ascelle per tutta la stagione

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes