ComidaDeMama

June 11th, 2003 by Elena

Antonio, fa caldo.

Oggi fa caldissimo per la prima volta e sono veramente felice di questo.
Qui ci stiamo preparando all’imminente trasloco. Lavoro sempre nel
negozio extra chich di italian furniture design e sto progettando una
buona presentazione per le fotografie di un mio caro amico. Scopo:
venderle. Ce la farò?
Intanto il mio olandese va meglio e sabato 7/6 terrò la mia
prima lezione di cucina in olandese. Tremo all’idea.

Comunque sia, per parlar di Marta, l’altro giorno stavo lavando i
piatti e Marta guardava i Teletubbies alla TV al piano di sopra. Quando
sono andata su a vedere se stava bene, ho iniziato a vedere la carta di
un mio Tampax sulle scale, poi altri pezzetti di carta.
Quando sono entrata nella stanza della televisione ho beccato Marta
che, con aria colpevole e conscia di aver fatto un casino, faceva
roteare un MIO TAMPAX NUOVO mezzo sbocconcellato tenendo fermo il
cordino bianco. Marta ha mes su su l’aria da Bernadette di Loudes e mi
ha chiesto: “E’ di mamma? Marta NO MANGIA”.
L’avrei sbranata viva, e con lei il mio Tampax, con quello che costano.
Ora non riesco a smettere di ridere tutte le volte che ne indosso uno.

Notizia bomba: domani faccio la modella per un fotografo.
Avrei dovuto pensarci prima, non posso sempre contare sulla mia
intelligenza brillante e unica, dovrei puntare anche sul mio corpo
-ahem, si fa per dire dopo anni e anni di pane e salame e dopo una
gravidanza- scultoreo.
Questa sera mi chiama Priya dicendo che Rob, nonostante sia un bravo
fotografo, dopo due mesi di non lavoro, ha un ingaggio per uno shot
fotografico per non so chi.
Ieri fa tutta la serie di foto e oggi scopre che non vanno bene, domani
vuole rifarle, ma la modella è in vacanza, come metà
della popolazione olandese, perchè ricorre una festa dei
Protestanti che magari i Cattolici celebrano senza fare vacanza.
Priya ha chiamato metà delle sue studenti di yoga senza
risultato e io sarei a un passo da quella che si chiama “ultima
spiaggia” o forse sono l’ultima, ma il mio amor proprio non mi concede
questa dolorosa interpretazione dei fatti.
Ho reagito alla richiesta (ovviamente non pagata, ma per la mia amica
Priya non c’è problema, voglio imparare a fare le cornici di
metallo che costruisce Rob, mi farò insegnare quello in cambio
della mia prestazione da TOP MODEL) dicendo: “But I’m not beautifull!!”.
A quanto pare cercano una non uguale da Naomi Campbell e quindi vado e
vedo come va. A 32 anni posso mettere nel mio curriculum un ingaggio da
modella, pure avendo il sederone e il mio solito seno inesistente. Ci
sarà anche un ragazzone alto, vedremo.

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes