02.02.05

Per non parlare dei gamberoni (alla piastra)

Come fa una persona di intelligenza anche solo pari a quella di un pesce rosso a mettere in giro notizie cosi ?
Così scrisse Marco il 02.02.05 15:58 | TrackBack
Commenti

Per un ammalato o per un suo parente dev'essere sconcertante sentire cose del genere, ma possibile che non si riesca ad essere un po' più cauti nel dare queste notizie?

Scritto da: Manu il 02.02.05 21:22

Se leggi il post "mio suocero e lo sciamano" da me, ti spieghi anche che queste notizzie hanno un mercato. Dopodichè io caricherei in macchina tre o quattro oncologici terminali e li porterei a fare un giro alla redazione di R*pubblica, a fare quattro chiacchere con 'sto genio.

Scritto da: Silvio il 03.02.05 08:43

fantastico: "Da oggi, osservando il suo sviluppo, sara' possibile individuare e distruggere le cellule cancerogene."

forza, tutti ad osservare lo sviluppo del gamberetto!

se immagini la scena non é male: quello che non mi é chiaro é se osservando lo sviluppo del gamberetto si individuano e distruggono le sue cellule cancerogene o quelle di chi.

comunque di sicuro osservare lo sviluppo di un gamberetto non é tossico come certi trattamenti assolutamente scientificamente "autorizzati"... ;-)

Scritto da: sara il 03.02.05 10:27

..io so quella di un criceto viola che divise le acque del Nilo e..

Scritto da: L'infacèto il 06.02.05 01:44
Di' la tua









Per cercare di creare qualche ostacolo agli spammers, l'invio di commenti non può essere eseguito senza prima fare il 'preview' del commento e approvarlo. Scusa la seccatura.
Se il commento appena inviato non appare, prima di mandarlo di nuovo assicurati che il processo di invio sia terminato ed eventualmente ricarica la pagina premendo il tasto 'reload' sul browser.

Remember personal info?