28.01.05

Grazie, ma non e' il caso che vi disturbiate

Uno sta pensando se trasferirsi in un posto, e subito arriva Microsoft a farci un centro di ricerca (?).
Così scrisse Marco il 28.01.05 12:35 | TrackBack
Commenti

non mi funziona il link, comunque almeno hai una "buona" alternativa professionale a portata di casa... ;)

Scritto da: sara il 28.01.05 13:46

Era un mio errore, mo' ho corretto

Scritto da: marco il 28.01.05 13:59

non crederci, in realtà a trento si gira con l'anello al naso.

Scritto da: Giorgio il 28.01.05 16:00

Finche' non mi obbligano a metterlo, la cosa non mi pone problemi ;-)

Scritto da: marco il 28.01.05 16:04

Vuoi forse dire che sei tu la persona chiamata al comando di questa operazione stra-segreta? Perche' ricordati che io sono tuo amico ;-)

Scritto da: paolo il 28.01.05 16:26

Non proprio.
A Trento mi occuperei di protoni, che sono una cosa ancora piu' pericolosa della Microsoft ;-)

Scritto da: marco il 28.01.05 16:32

Dio mio, protoni. Stai attento. L'hanno fatto un mondo con quella roba.

Scritto da: ste il 28.01.05 20:36

spiega, spiega, di cosa ti occuperesti? adroterapia?

Scritto da: psycho il 29.01.05 15:36

Secondo me Microsoft apre a Trento per risparmiare un po' sulle ventole di raffreddamento dei PC, visto che spesso il sistemone windows si impalla con processore a 100%! Ma allora è decisa la prossima destinazione???

Scritto da: Manu il 29.01.05 16:06

Sì, psycho.
Appena la cosa sarà definita, scriverò magari qualcosa, comunque:
tu forse conosci il progetto Tera-CNAO, partito almeno 10 anni fa sulla spina di Amaldi, e che dopo più di un patimento ha trovato una sua sede a Pavia. Il progetto Cnao parte da zero, nel senso che si stanno facendo l'acceleratore in casa, e punta a trattare pazienti con protoni e con ioni.
A Trento l'idea è di fare qualcosa leggermente più semplice (per il momento 'solo' protoni, anche se con energia sufficiente a trattare tutti i distretti corporei), ad acquisire una macchina già pronta, e sperabilmente un po' più veloce, in modo da cominciare a trattare pazienti in cinque anni circa.
Manu, la decisione è molto vicina, ma non ancora presa al 100%. Tutto si chiarirà in due settimane.

Scritto da: marco il 29.01.05 16:58

Sarebbe molto bello ed interessante se tu avessi tempo e voglia di scrivere qualcosa di molto divulgativo al fine di far capire qualcosa (anche a noi di cultura "umanistica") dell'adroterapia. Come sai, al riguardo per la gran parte delle persone "la confusione è grande sotto il cielo", e non mi pare -alla luce di recenti esperienze familiari- eccellente. Ciao

Scritto da: Milton il 30.01.05 08:35

se scrivi il post richiesto da Milton lo linko:)

Scritto da: psycho il 30.01.05 15:48

se scrivi il post richiesto da milton lo leggo tutto insieme agli eventuali link.
:-)

Scritto da: jc il 31.01.05 09:14

Ehm, forse ho creato aspettative eccessive ;-)
In ogni caso, se/quando verra' il momento, trovero' il tempo di mettere giu' qualcosa di comprensibile.

Scritto da: marco il 31.01.05 09:34

Se scrivi il post chiesto da Milton, lo stampo, lo leggo e poi lo faccio colorare a Letizia (ho idea che la mia cultura sia *troppo* umanistica).

Scritto da: Silvio il 31.01.05 10:26

marco, saprai esattamente dove puntare e sparare i protoni che ti avanzano ;)

Scritto da: pm10 il 01.02.05 14:05

pm10, protoni non ne avanzeranno molti; in compenso, lasciando qualche porta aperta, neutroni per tutti ;-)

Scritto da: marco il 01.02.05 14:11
Di' la tua









Per cercare di creare qualche ostacolo agli spammers, l'invio di commenti non può essere eseguito senza prima fare il 'preview' del commento e approvarlo. Scusa la seccatura.
Se il commento appena inviato non appare, prima di mandarlo di nuovo assicurati che il processo di invio sia terminato ed eventualmente ricarica la pagina premendo il tasto 'reload' sul browser.

Remember personal info?