Mondi lontanissimi.

La fatica, l’intelligenza e la scrupolosità necessarie a ottenere i risultati sulla velocità dei neutrini sono impressionanti e rendono ancor più ridicolo (o triste) il comunicato di un ministro dell’Università e della Ricerca che, oltre a esprimersi con una prosopopea da ventennio, scrive di aver investito 45 milioni di euro per costruire un tunnel tra il CERN e L’Aquila.

Passato il primo moto d’incazzo contro la Gelmini e il suo ufficio stampa, fate un bel respiro e provate a leggere l’articolo: non troverete affermazioni trionfalistiche, o stupidaggini tipo ‘Buttiamo a mare Einstein!‘, ma la descrizione (auto)critica di un esperimento che suggerisce una velocità dei neutrini superiore di circa 25 parti su un milione a quella della luce nel vuoto.
Entrerete in un altro mondo che fa bene frequentare, almeno di tanto in tanto.

One thought on “Mondi lontanissimi.

  1. Ciao, ho trovato il tuo blog partendo da quello di tua moglie, e per una moglie è una grossa soddisfazione poter scrivere questa frase :)
    Mi ha stupito ma fatto anche una bella impressione questo piccolo post sulla scoperta della velocità dei neutrini.
    Lasciando stare le varie considerazioni del tipo: “allora quel prof di organica che all’università era tanto intransigente sulla posizione degli orbitali e su altre cose che ora forse non sono così corrette” , che vengono in mente a chi quel mondo lo ha frequentato per un breve periodo, e mettendo da parte l’allucinante, quanto imperdonabile, stupidità non solo di un Ministro ma di un intero ufficio stampa, credo che sia importantissimo poter spostare per un attimo l’attenzione dalla cifra investita, che in fin dei conti, per la portata dell’esperimento e della ricerca è quasi effimera, e concentrarla invece sulle grandi prospettive che questa notizia dà.
    Ho letto troppi commenti “popolari” sui social network e mai nessuno che abbia detto: finalmente un altro tassello in più per la ricerca. Quindi un plauso al tuo post :)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>